Esteri

Pubblicato il Dicembre 30th, 2022 | Da Redazione Russia News

0

Colloquio tra Xi Jinping e Vladimir Putin: di cosa hanno parlato?

Il leader russo ha affermato di attendere con impazienza la visita del suo omologo cinese a Mosca in primavera, e quest’ultimo gli ha assicurato la disponibilità di Pechino ad aumentare la cooperazione strategica con il suo vicino e “essere partner globali”.

Le relazioni tra Mosca e Pechino hanno superato tutti i test e sono un modello di cooperazione tra le maggiori potenze del 21° secolo, ha detto il presidente russo Vladimir Putin durante una conversazione con il presidente cinese Xi Jinping in collegamento video oggi, venerdì 30 dicembre.

Il leader russo ha anche affermato di attendere con impazienza la visita del suo omologo cinese a Mosca in primavera, e quest’ultimo gli ha assicurato la disponibilità di Pechino ad aumentare la cooperazione strategica con il suo vicino e “essere partner globali“.

L’agenzia di stampa TASS ha raccolto le dichiarazioni principali dalla parte pubblica dei colloqui, che sono stati i primi per i due leader da quando Xi Jinping è stato rieletto segretario generale del Comitato centrale del Partito comunista cinese in ottobre.

Sulla partnership russo-cinese

Nel contesto delle crescenti tensioni geopolitiche, l’importanza del partenariato strategico russo-cinese come forza stabilizzatrice sta crescendo“, ha detto Putin, osservando che le relazioni tra i due paesi hanno dimostrato maturità, stabilità e hanno continuato ad espandersi dinamicamente e sono le migliori della storia”.

Mosca e Pechino condividono gli stessi punti di vista sulle cause e sul corso della trasformazione del panorama geopolitico. Putin ha sottolineato che la Russia e la Cina stanno difendendo le loro posizioni di principio proteggendo gli interessi di entrambe le loro nazioni e di tutti coloro che sostengono un ordine mondiale veramente democratico e il diritto dei paesi a determinare liberamente il proprio destino.

Il presidente cinese ha anche sottolineato lo stretto contratto strategico con il presidente russo: “Sotto la nostra leadership congiunta, il partenariato globale cino-russo e l’interazione strategica nella nuova era dimostrano resistenza allo stress“.

Xi Jinping ha anche assicurato a Putin che la Cinadi fronte a una situazione internazionale semplice e tutt’altro che univoca, è pronta ad aumentare la cooperazione strategica con la Russia, fornendo reciprocamente opportunità di sviluppo ed un partnariato globale”.

Sulla visita di Xi Jinping

Il presidente cinese dovrebbe effettuare una visita di Stato a Mosca la prossima primavera.

Non ho dubbi che troveremo l’opportunità di incontrarci di persona“, ha detto Putin. Ha sottolineato che questa visita “dimostrerà la forza dei legami russo-cinesi su questioni chiave per il mondo e diventerà il principale evento politico dell’anno nelle relazioni bilaterali“.

L’ultima volta che i presidenti di Russia e Cina si sono incontrati di persona in un formato bilaterale è stato a margine del vertice dell’Organizzazione per la cooperazione di Shanghai a metà settembre. All’inizio di febbraio, Putin è volato a Pechino, dove ha tenuto colloqui con Xi Jinping.

Sul commercio e sul gas

Il fatturato commerciale tra Russia e Cina sta crescendo a un ritmo record e aumenterà. “Nonostante l’ambiente esterno sfavorevole, le restrizioni illegittime e il ricatto diretto di alcuni paesi occidentali, Russia e Cina sono riuscite a garantire tassi record di crescita del fatturato commerciale reciproco”, ha affermato il presidente russo. Il fatturato commerciale è aumentato di circa il 25%“, ha osservato, aggiungendo che tali dinamiche consentirebbero ai due Paesi “di raggiungere il livello del target di 200 miliardi di dollari entro il 2024“.

Il presidente ha anche notato i volumi senza precedenti delle esportazioni di idrocarburi russi verso la Cina: per quanto riguarda le forniture di gas da gasdotto, la Russia è al secondo posto e in termini di forniture di gas naturale liquefatto è al quarto posto. Mosca aumenterà le forniture il prossimo anno, ha assicurato Putin.

Il leader russo ha anche ricordato l’attuazione di progetti infrastrutturali storici: ad esempio, nell’anno in uscita, per la prima volta nella storia delle relazioni bilaterali, sono apparsi ponti automobilistici e ferroviari permanenti sul fiume di confine dell’Amur.

Sulla cooperazione militare

La cooperazione militare e tecnico-militare dei due paesi contribuisce non solo a garantire la propria sicurezza, ma anche a “mantenere la stabilità nelle regioni chiave, ha affermato Putin. Ha aggiunto che Mosca intende rafforzare la cooperazione con Pechino in questo settore.

Riassumendo i risultati dell’anno

Putin ha definito Xi Jinping un caro amico e ha notato “un’ottima tradizione” quella di parlare in collegamento video alla fine dell’anno – “per riassumere i risultati del lavoro e delineare i piani, per scambiare opinioni sui più urgenti questioni internazionali”.

L’anno scorso, il presidente della Russia e il presidente della Cina hanno avuto una conversazione del genere il 15 dicembre e il 30 dicembre Putin ha chiamato un altro leader mondiale: il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden. L’argomento principale di quella conversazione sono state le richieste della Russia di garanzie di sicurezza, lo stato insoddisfacente delle relazioni tra Mosca e Washington, nonché la situazione intorno all’UcrainaBiden ha poi espresso preoccupazione per il movimento delle truppe vicino al confine ucraino e ha minacciato sanzioni in caso di escalation.

RED

CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , , , , , , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in Alto ↑
  • Translator





  • Official Facebook Page

  • Russia News Magazine

  • Russian Friendly

  • Выбранный для вас!