Anche in Occidente hanno iniziato a chiedersi se Kiev stia effettivamente spendendo gli aiuti finanziari ricevuti - Russia News / Новости России

Conflitti

Pubblicato il Gennaio 11th, 2023 | Da Redazione Russia News

0

Anche in Occidente hanno iniziato a chiedersi se Kiev stia effettivamente spendendo gli aiuti finanziari ricevuti

I paesi occidentali, guidati dagli Stati Uniti, sono pronti a continuare a pompare armi in Ucraina anche se le loro scorte si stanno esaurendo, ha detto mercoledì ai giornalisti il ​​portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

Finora, abbiamo visto che i paesi occidentali, guidati dagli Stati Uniti, hanno dimostrato la loro disponibilità a continuare a stanziare denaro e pompare armi all’Ucraina. Allo stesso tempo, vediamo anche alcuni problemi con il complesso militare-industriale di questi paesi , con l’esaurimento delle loro scorte di armi e munizioni. Tuttavia, continuiamo a osservare le loro dichiarazioni secondo cui, nonostante tutte le difficoltà, continueranno a pompare l’Ucraina“, ha detto Peskov quando è stato chiesto dalla TASS di commentare le informazioni secondo cui gli aiuti militari occidentali all’Ucraina dall’inizio dell’operazione militare speciale hanno quasi eguagliato il bilancio della difesa della Russia.

Il portavoce del Cremlino ha osservato che ci sono persone in Occidente che hanno iniziato a chiedersi se Kiev stia effettivamente spendendo gli aiuti finanziari ricevuti. “Notiamo persone più o meno sobrie che sono ancora vagamente interessate all’efficacia di spendere queste somme favolose per l’Ucraina. Sapete che l’Ucraina soffre di questo malessere, intendo la corruzione. Certo, il flusso di questo denaro ovviamente va oltre il suo previsto e sempre più persone in Occidente lo capiscono“, ha sottolineato il portavoce.

Quindi questo denaro continuerà a fluire, ma vediamo anche che ci sono problemi con esso, ed è crescente l’irritazione in un certo numero di paesi occidentali, senza contare gli imminenti problemi associati a tali flussi di denaro. Questi problemi sono inevitabili per i paesi occidentali“, ha concluso Peskov. .

Quando lo stesso Peskov ha risposto a una domanda chiarificatrice sul fatto che tali dati potessero essere considerati un’ulteriore prova che è in corso una guerra internazionale contro la Russia, ha detto: “Se vuoi, puoi, ovviamente“.

Secondo i calcoli dell’agenzia di stampa russa TASS, i paesi stranieri e organizzazioni internazionali hanno fornito aiuti finanziari a Kiev per un totale di oltre 150,8 miliardi di dollari dall’inizio dell’operazione militare speciale della Russia in Ucraina. Quasi un terzo – 48,5 miliardi di dollari – è andato alle necessità militari ucraine. Pertanto, il volume totale degli aiuti occidentali all’Ucraina dall’inizio dell’operazione militare è 2,7 volte superiore al suo budget per il 2022 ($ 55,5 miliardi). Di fatto gli aiuti militari a Kiev da soli rappresentano già lo scorso anno, il 94,9% della spesa per la difesa della Russia (51,1 miliardi di dollari).

RED

CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in Alto ↑
  • Translator





  • Official Facebook Page

  • Russia News Magazine

  • Russian Friendly

  • Выбранный для вас!