Russia News / Новости России

Sergey Lavrov: l’Occidente decide per l’Ucraina senza l’Ucraina

VOLODYMYR ZELENSKY PRESIDENTE UCRAINA JOE BIDEN PRESIDENTE USA

L’Occidente guidato dagli Stati Uniti non consente all’Ucraina di prendere le proprie decisioni e decide per l’Ucraina senza la partecipazione di Kiev, ha dichiarato oggi il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

Spesso sentiamo affermazioni dall’Occidente che ‘non si può dire una parola sull’Ucraina senza l’Ucraina’. Ma in realtà l’Occidente sta prendendo decisioni per l’Ucraina“, ha detto Lavrov, parlando alla sua conferenza stampa annuale sui risultati della diplomazia russa nel 2022.

Hanno già proibito [al presidente ucraino Vladimir] Zelensky di raggiungere un accordo con la Russia alla fine di marzo. L’Occidente ha deciso per l’Ucraina e l’ha fatto per conto dell’Ucraina senza l’Ucraina“, ha osservato il massimo diplomatico russo.

Parlando dei negoziati del marzo 2022, quando Mosca ha sostenuto l’iniziativa proposta da Kiev per risolvere il conflitto, Lavrov ha sottolineato che è stato l’Occidente a frenare duramente l’Ucraina“.

Da allora, molti rappresentanti occidentali sono ricorsi a vari toni in numerose occasioni dicendo che era ancora troppo presto per tornare ai negoziati poiché l’Ucraina ha bisogno di essere fornita di più armi in modo che possa riprendere i colloqui da posizioni molto più forti“, ha aggiunto il ministro russo.

Lavrov ha anche affermato che Mosca risponderà seriamente a qualsiasi proposta degna di nota avanzata dagli Stati Uniti.

RED

CLICCA MI PIACE:
Exit mobile version