Per la Russia il sostegno della Turchia al piano di pace di Zelensky è inaccettabile - Russia News / Новости России

Esteri

Pubblicato il Gennaio 12th, 2023 | Da Redazione Russia News

0

Per la Russia il sostegno della Turchia al piano di pace di Zelensky è inaccettabile

Maria Zakharova

La rappresentante del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha affermato che il piano per una soluzione pacifica in Ucraina, sostenuto dalla Turchia, presentato da Vladimir Zelensky, è inaccettabile per la Federazione Russa.

Siamo ben consapevoli della valutazione della Turchia sul cosiddetto piano di pace. Non possiamo essere d’accordo con lui. È improbabile che il sostegno di Ankara a questa impresa del regime di Kiev contribuisca alla ricerca di modi ottimali per raggiungere la pace in Ucraina“, ha detto la signora Zakharova in un briefing del ministero degli Esteri russo  .

Ha ricordato che la Russia ha ripetutamente parlato dell’inaccettabilità del piano del presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky su una soluzione pacifica.

Mevlut Cavusoglu e Sergey Lavrov

Lo scorso 10 gennaio, il ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu, ha affermato che Ankara sostiene la “formula di pace” del presidente ucraino Volodymyr ZelenskyIl piano di Zelensky, presentato a dicembre in un discorso ai paesi del G7, prevede dieci fasi: garantire la sicurezza radioattiva e nucleare dell’Ucraina, la sicurezza alimentare ed energetica, il rilascio di tutti i prigionieri di guerra, il ripristino dell’integrità territoriale dell’Ucraina all’interno i confini del 1991, il ritiro delle truppe russe e la completa cessazione delle ostilità, “restituendo giustizia”, contrastando l’ecocidio, prevenendo l’escalation e fissando la “fine della guerra”.

In precedenza, Foreign Policy ha riferito che Ankara sta fornendo a Kiev munizioni avanzate a doppio scopo (DPICM). Secondo le fonti del quotidiano, inizialmente le autorità ucraine avrebbero chiesto la fornitura di munizioni a grappolo agli Stati Uniti. Tuttavia, avrebbero ricevuto un rifiuto. Agli Stati Uniti è vietato esportare queste munizioni a causa dell’elevato tasso di rifiuto. Secondo le fonti della pubblicazione, la Turchia era l’unico paese da cui l’Ucraina poteva ricevere DPICM. Il Cremlino ha messo in dubbio l’autenticità di queste informazioni.

RED

CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , , , , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in Alto ↑
  • Translator





  • Official Facebook Page

  • Russia News Magazine

  • Russian Friendly

  • Выбранный для вас!