Judo

Pubblicato il gennaio 10th, 2016 | Da admin

0

VLADIMIR PUTIN CONCEDE LA CITTADINANZA AL CT ITALIANO DELLA NAZIONALE RUSSA DI JUDO EZIO GAMBA

Sochi – Il presidente russo Vladimir Putin non ha mai nascosto la sua passione per il judo e la sua ammirazione per Ezio Gamba, campione olimpico a Mosca 1980 ed attuale tecnico della nazionale russa. Spesso presente alle Vladimir Putin ed Ezio Gamba sul tatami (ap)sessioni di allenamento della squadra, Putin ha consegnato personalmente un passaporto russo all’allenatore italiano, firmando il decreto che chiude la pratica per l’acquisizione della cittadinanza. In carica dal 2008, Gamba ha portato la Russia ad essere il miglior Paese nel judo alle Olimpiadi di Londra 2012, con tre medaglie d’oro e cinque podi complessivi sulle sette categorie maschili. Il leader del Cremlino, nel centro di allenamento di Sochi, sul Mar Nero, ha dato il nuovo passaporto al grande judoka italiano dicendogli: “per Sochi il presidente russo Vladimir Putin qui a tu per tu con Beslan Mudranov viceiridato e campione europeo nella cat 60 kg, partecipa a un allenamento ansadiventare connazionali a tutti gli effetti,  manca solo che tu lo firmi”! Per me è un regalo molto speciale“, è stata la risposta di Gamba, che ha ricevuto una vera e propria ovazione dal pubblico presente, composto in massima parte da addetti ai lavori. Poi entrambi hanno indossato lo judogi, l’apposita divisa in cotone immacolato, per una breve esibizione. E Putin ha combattuto anche contro alcuni atleti della nazionale.  Il presidente russo ha anche rivelato di aver telefonato a Matteo Renzi per rassicurarlo che non per questo il tecnico cesserà completamente di essere italiano: Putin con Gamba ai Giochi di Londra AfpPerò adesso vi chiederemo ancora di più”, ha scherzato Putin con il presidente del Consiglio italiano.  Nato il 2 dicembre 1958, in carriera Gamba ha vinto l’oro proprio a Mosca nell’80 (nella cat. fino a 71 kg) e quella d‘argento nel 1984 a Los Angeles. Gamba in realtà sarebbe dovuto restare in patria in quanto militare: apparteneva infatti al gruppo sportivo dei Carabinieri. Un congedo in extremis gli permise di essere comunque presente sul tatami e di vincere, portando per la prima volta l’Italia sul gradino più alto del podio in tale disciplina. Inoltre l’ex campione italiano ha vinto l’argento ai Mondiali nel 1979 e nel 1983, la medaglia d’oro agli Europei del 1982. Dal 2008 è il c.t. della nazionale russa e più d’una volta ha affrontato sul tatami Vladimir Putin, noto judoka. L’agenzia Tass, ha rivelato che era stato lo stesso Gamba a esprimere il desiderio di diventare cittadino russo.

RED

Advertisements
CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , , , , , , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in Alto ↑
  • Translator







    SeedingUp | Digital Content Marketing

  • Russia News TV

  • Russia News Magazine





  • Выбранный для вас!