Arte

Pubblicato il Novembre 13th, 2015 | Da admin

0

UNA MOSTRA DELL’ARTISTA RUSSO EVGENY ANTUFIEV A ROMA

Roma – Analizzare la relazione tra arte e tempo, tra memoria collettiva e percezione singola, tra apparenza fisica e consistenza materica. E’ questo l’obiettivo di Evgeny Antufiev, giovane artista russo vincitore nel 2009 del premio Evgeny Antufiev was born in SiberiaKandinsky nella categoria “The young artist. Project of the Year”, alla prima personale a Roma: “Fusion and Absorption” che sarà inaugurata domani, sabato 14 novembre, alle ore 18 presso la z2o Sara Zanin Gallery.   Nato a Kyzyl, Tuva (Russia) nel 1986,  Antufiev vive e lavora a Mosca. Nel 2008, è diventato un allievo del Institute of Contemporary Art (ICA).

Exploring materials a project by Evgeny AntufievUn’opera pone sempre domande, non dà risposte, le risposte possiamo cercarle dentro di noi – spiega l’artista russo – un’opera è un po’ come uno specchio, un catalizzatore di memorie, di stati cognitivi, di emozioni che non possiamo prefigurare a priori. E’ un incontro con noi stessi, con la nostra identità e con le nostre radici”. Le opere dell’artista, surreali e disorientanti, non sono di facile comprensione ma dimostrano le infinite, possibili, rispondenze tra culture, seppur molto lontane.  Sarà possibile visitare “Fusion and Absorptionfino al 6 febbraio, in via della Vetrina 21 (zona Piazza Navona) dal martedì al sabato. Ingresso libero.

www.z2ogalleria.it

Barbara Cassani

CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , , , , , , , , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in Alto ↑
  • Translator





  • Official Facebook Page

  • Russia News Magazine





  • Выбранный для вас!