Turismo

Pubblicato il giugno 6th, 2014 | Da admin

0

Turisti russi in Italia più che raddoppiati dal 2009 al 2013

Dal 2009 al 2013 gli arrivi dalla Russia verso l’Italia sono più che raddoppiati, passando da 461mila a un milione e 88mila turisti, quota che fa del mercato russo uno dei primi cinque per il nostro incoming.
Il rilevamento è stato elaborato da Bankitalia che ha pure certificato come anche i pernottamenti siano raddoppiati, da 3,5 milioni di notti del 2009 a 7,8 milioni. Ma è sicuramente la spesa generata a destare maggior attenzione: si è infatti passati da 623 milioni di euro di cinque anni fa a oltre un miliardo e 328 milioni di euro dello scorso anno. Turisti russi in Italia

Cosa pensano dell’Italia i turisti russi?
L’indagine sul turismo russo è stata parte integrante del convegno “Il turismo italo-russo, nuovi orizzonti formativi e operativi” organizzato dall’Università di Milano-Bicocca in collaborazione con la Russian International Academy for Tourism tenutosi in occasione dell’Anno del Turismo Italia-Russia.

Advertisements

Altro aspetto rilevante dell’indagine ha riguardato la percezione dell’Italia da parte dei viaggiatori russi, la loro opinione su servizi e ambiente. Ebbene tra i nove aspetti presi in considerazione, dalla cortesia alla sicurezza, passando per arte, ambiente, alberghi, pasti, prezzi, acquisti e informazioni, è emerso che, in una scala da 1 a 10, il voto medio dato all’Italia dai viaggiatori russi è stato dell’ 8,8 (leggermente più basso, 7,2, quello dato alla Russia dai viaggiatori italiani).

I primi tre aspetti maggiormente apprezzati dai russi in Italia sono l’arte (9,2), l’ambiente (9,1) e il cibo (8,9). Viceversa, i tre aspetti meno apprezzati sono le informazioni, gli alberghi e soprattutto i prezzi. Mentre gli italiani in Russia apprezzano soprattutto la città e le opere d’arte (7,33, la qualità e la varietà dei prodotti nei negozi (7,28) e la sicurezza (7,22); meno apprezzati la cortesia, le informazioni per i turisti, i prezzi e il costo della vita (6,08).

In definitiva l’aspetto maggiormente gradito sia dai russi in Italia che dagli italiani in Russia è l’arte, ritenuta fattore trainante del turismo. Viceversa, l’aspetto meno gradito dai viaggiatori di entrambe le nazionalità sono i prezzi, ritenuti troppo elevati.

russia italia bandiereSpesa media elevata
Nel dettaglio economico, la ricerca ha evidenziato che il livello della spesa media dei viaggiatori russi in Italia è tra i più elevati (circa 170 euro nel 2013, 210 per chi alloggia in hotel, 150 per i viaggiatori d’affari). La spesa media giornaliera dei russi in Italia nel 2013 è stata superiore del 65% alla spesa media generale, attestata a 103 euro.

Anche la spesa media giornaliera degli italiani in Russia è superiore – di circa il 20% – a quella calcolata per tutti i Paesi visitati: nel 2013 ha raggiunto i 104 euro (161 per chi ha scelto l’hotel, 121 per i viaggiatori d’affari).

Il turismo dei viaggiatori russi per spesa si concentra in Emilia Romagna, seguita da Lombardia, Lazio, Veneto e Toscana.

anno del turismo russo italiaFrancesca Brienza

CLICCA MI PIACE:

Tags: , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in Alto ↑
  • Translator







  • Russia News TV

  • Russia News Magazine





  • Выбранный для вас!