in Russia

Pubblicato il luglio 27th, 2019 | Da Redazione Russia News

0

IN RUSSIA SCOPPIA IL CASO DELLE ACQUE MINERALI FALSIFICATE

MoscaUna bottiglia su quattro di acqua minerale imbottigliata in Russia è falsificata . Il caso Essentuki”. Il confronto con l’Italia.

Il direttore generale della società russa Rostekh (Corporazione statale per l’assistenza allo sviluppo, produzione ed esportazione di prodotti industriali di tecnologia avanzata), Sergej Chemezov in un incontro con il presidente russo Vladimir Putin, ha rivelato che tra il 25 e il 30 per cento dell’acqua minerale imbottigliata in Russia è falsificata.

Advertisements

In alcune aree, però, la percentuale di acqua contraffatta sfiora l’80 per cento. Il caso più eclatante è quello di un marchio storico, ereditato dall’epoca sovietica, “Essentuki”, la cui fonte è localizzata nel Caucaso. A 30 aziende che imbottigliavano l’acqua minerale con questo nome sono state ritirate le licenze perché non avevano accesso alla fonte Essentuki.

Secondo Chemezov, per combattere la falsificazione dell’acqua minerale bisogna introdurre l’obbligatorietà della tracciabilità e la certificazione della fonte. La Russia produce annualmente circa 6 milioni di litri di acqua minerale imbottigliata, contro gli 11 miliardi dell’Italia. Il consumo di acqua minerale imbottigliata, secondo diverse fonti, varia tra 15 e 45 litri pro capite, contro i 190 litri dell’Italia. A causa della crisi dovuta alle sanzioni imposte dopo la riunificazione della Crimea e del conflitto nel Donbass, molti russi hanno rinunciato all’acquisto di acqua minerale, optando per quella del rubinetto.

RED

 

CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , , , , , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in Alto ↑
  • Translator







    SeedingUp | Digital Content Marketing

  • Russia News TV

  • Russia News Magazine





  • Выбранный для вас!