Società

Pubblicato il novembre 29th, 2013 | Da admin

0

Ortona e Volgograd gemellate

Manifesto gemellaggio Ortona Stalingrado 28 dicembre 2013In vista del gemellaggio tra la città di Ortona (Chieti) e quella di Volgograd (ex Stalingrado), entrambe accomunate dai tragici fatti del 1943, proseguono le attività correlate alla imminente firma del pat…to tra le due città. Il presidente del “Comitato Ortona Stalingrad”, Giulio Napoleone, promotore del gemellaggio, è stato in visita istituzionale a Volgograd dal 10 al 17 novembre in vista degli importanti appuntamenti dei prossimi mesi. Nel mese prossimo è previsto l’allestimento di una mostra curata dall’associazione “Le colonne d’Ercole”, in collaborazione con il sodalizio artistico “Zooart”, dedicata all’amicizia tra i popoli, in cui esporranno le loro opere artisti ortonesi e il maestro Vladislav Koval, pittore, docente di arti grafiche, che sarà in città nel corso della rassegna. Non solo Koval esporrà una sua opera, ma terrà anche una lezione dedicata alla T-Art. Gli artisti ortonesi a loro volta, nei prossimi mesi, esporranno a Volgograd. Per quanto riguarda gli scambi tra gli istituti scolastici superiori, dopo la visita del liceo “Yuri Gagarin” dello scorso ottobre, saranno i ragazzi ortonesi ad essere ospitati a maggio nella città russa. Nell’ambito delle manifestazioni sportive, a luglio, ad Ortona, con la collaborazione dell’assessore allo sport, Consuelo Mangifesta, si terrà il “Festival dell’ amicizia” a cui parteciperanno giovanissimi sportivi, ortonesi e russi, impegnati in competizioni di calcio, pallavolo, basket e ginnastica ritmica. Sul fronte culturale si fa sempre più stretta la collaborazione con il Museo della Battaglia di Stalingrado. Si lavora per creare ad Ortona una mostra permanente con donazioni di reperti da parte del prestigioso museo russo, ma che sarà, unico in Italia, un luogo di ricerca e di studio sulla battaglia di Stalingrado e memoria storica della presenza italiana nella battaglia di Stalingrado. Grazie a questa collaborazione si sono avviati inoltre contatti anche con il Museo di storia militare di Dresda che conserva le memorie dei soldati tedeschi che hanno combattuto a Stalingrado. Si lavora anche sul progetto di portare a Volgograd una mostra sulla battaglia di Ortona, avvenimento sempre più al centro dell’attenzione della comunità scientifica russa. Aperto anche il canale con la Università pedagogica di Volgograd, in particolare con la Facoltà di Storia, dove il 13 e il 14 novembre, c’è stato un seminario sulla battaglia di Stalingrado in cui ha relazionato sulla battaglia di Ortona e sulle motivazioni dei rapporti tra le due città, unico straniero invitato, proprio Giulio Napoleone. Tra i progetti in ballo con l’università c’è quello di creare a Volgograd un centro di cultura italiana e fare ad Ortona un campus estivo di lingua italiana per studenti russi. Ma ci sono anche importanti progetti scientifici come l’insegnamento della battaglia di Ortona, il recupero delle informazioni riguardanti gli autieri italiani scomparsi a Stalingrado ed una nuova ricerca sulla presenza dei russi durante i combattimenti sul fronte ortonese. Aspetti accademici che verranno discussi la prossima settimana con i vertici dell’Università D’Annunzio Chieti-Pescara chiamati a gennaio alla firma di una convenzione con i colleghi di Volgograd.

 

Twitter    @RussiaNewsDir

Advertisements

Nella foto principale:  Giulio Napoleone e il sindaco di Volgograd Valeriy Vassilkov – Photo: ortona notizie.net

CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , , , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in Alto ↑
  • Translator






  • Russia News TV

  • Russia News Magazine





  • Выбранный для вас!