Nuovi scontri tra Armenia e Azerbaigian - Russia News / Новости России

Conflitti

Pubblicato il Agosto 5th, 2022 | Da Redazione Russia News

0

Nuovi scontri tra Armenia e Azerbaigian

La situazione nella zona di conflitto armeno-azera si è nuovamente deteriorata. I combattimenti sono scoppiati mercoledì vicino al corridoio di Lachin, una strada che collega l’Armenia e l’autoproclamata Repubblica del Nagorno-Karabakh a causa delle richieste di Baku che vuole gli armeni del Karabakh lontani da questa rotta a favore di una nuova costruita appositamente per i collegamenti con l’Armenia. Dopo che gli armeni si sono rifiutati di farlo, Baku ha dichiarato l’inizio di un’operazione intitolata “Revenge” e la Repubblica del Nagorno-Karabakh ha annunciato una mobilitazione parziale.

Le forze di pace russe, presenti nella regione dal novembre 2020, avrebbero dovuto risolvere la situazione a Yerevan, secondo il deputato del partito civile al potere Vahagn Aleksanyan.

Tuttavia, i poteri del contingente di mantenimento della pace russo in questa situazione sono gravemente limitati, poiché una maggiore pressione su Baku potrebbe comportare un raffreddamento delle relazioni tra Russia e Azerbaigian. Proprio il giorno prima, le forze di pace hanno rilasciato una dura dichiarazione su un altro incidente avvenuto il 1 agosto, che Baku ha interpretato come la missione russa di mantenimento della pace che cerca di incolpare direttamente le forze militari dell’Azerbaigian.

In un’intervista, il membro dell’Assemblea nazionale dell’Azerbaigian, Rasim Musabekov ha confermato che Baku era insoddisfatta della retorica delle forze di pace russe e l’ha collegata ai passi delle autorità azerbaigiane su diverse questioni non correlate al Karabakh. “È ovvio che la posizione e il comportamento indipendenti di Baku sul tema dell’Ucraina, l’azione di aumentare le forniture di gas all’Europa, il fornire un transito alternativo di petrolio dal Kazakistan e così via provocano una reazione negativa da parte di Mosca. Ma la leadership e il comando militare russo nelle circostanze attuali possono solo esercitare pressioni verbali sull’Azerbaigian“, ha detto Musabekov.

Dovremmo aspettarci una dura reazione da Baku“, ha detto al giornale il politologo Ilgar Velizade. “Tuttavia, non credo che la situazione possa trasformarsi in una crisi nelle relazioni. Piuttosto, dovremmo aspettarci un deterioramento del contesto generale per i negoziati e che saranno meno efficaci“, ha aggiunto l’esperto.

RED

CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , , , , , , , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in Alto ↑
  • Translator





  • Official Facebook Page

  • Russia News Magazine

  • Russian Friendly

  • Выбранный для вас!