Fiere

Pubblicato il ottobre 17th, 2017 | Da Redazione

0

Il negozio del futuro a Smau 2017

Smau Milano, in programma a Fieramilanocity  dal 24 al 26 ottobre 2017, arriva il “negozio del futuro”, un’area esperienziale realizzata in collaborazione con il Comune di Milano – Assessorato alle attività Produttive, in cui toccare con mano una selezione delle tecnologie destinate a cambiare il volto del mondo del retail, dall’utilizzo della realtà aumentata nella gestione del magazzino alle tecnologie IoT per la customer experience nel punto vendita fino alle nuove modalità di pagamento via Smartphone.

La terza edizione dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Retail promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano ha messo in evidenza come l’innovazione digitale non sia solo un traguardo ambito dai big player del settore: fra i piccoli e medi retailer, due su tre la considerano già oggi una priorità. Non solo: fra i piccoli e medi esercenti, due su dieci hanno realizzato un’iniziativa su mobile e altri due su 10 stanno pensando di realizzarla, iniziano inoltre ad essere offerti servizi omnicanale evoluti come il click&collect e il reso in negozio. Risultati che in parte “sfatano” il luogo comune che vuole i piccoli negozi di vicinato come realtà arretrate rispetto alla grande distribuzione: anche gli “esercizi di prossimità” possono essere protagonisti dell’innovazione. La novità dell’area dedicata all’ “Innovazione del punto vendita” si inserisce in un progetto di Smau per sostenere l’innovazione digitale nel retail. Proprio in occasione di Smau sarà allestita un’area esperienziale dove sarà possibile conoscere le tecnologie realizzate da alcune fra le startup e pmi innovative più interessanti nel panorama nazionale.

Advertisements

L’AREA INNOVAZIONE DEL PUNTO VENDITA

Saranno quattro le esperienze rappresentate all’interno di Smau. Per migliorare la fruizione da parte del cliente, ecco la possibilità di introdurre degli scaffali intelligenti, che attraverso la tecnologia IoT consentono di fornire, attraverso uno schermo, contenuti video con informazioni aggiuntive e messaggi emozionali sul prodotto che il cliente prende dallo scaffale. Non solo, attraverso il virtual shop, il magazzino diventa di fatto un’estensione dello spazio espositivo perché il cliente può “sfogliare” sui display o sul proprio dispositivo mobile i prodotti presenti. La realizzazione di questa esperienza è affidata a Disignum, un digital hub che progetta soluzioni tecnologiche innovative per imprese che operano in ambito consumer e B2B. L’azienda si rivolge principalmente al mondo del Retail e del Franchising e a tutte quelle attività che, partendo da un luogo fisico, digitale, uno spazio espositivo o una comunità, vogliano accrescerne le potenzialità di business rendendolo più attrattivo.

Non mancheranno le soluzioni per migliorare l’utilizzo dello spazio-vetrina: una piattaforma in cloud di big data analytics traccerà anonimamente i dati sui flussi, in modo da offrire informazioni preziose come il tempo medio di sosta davanti alla vetrina e il numero di clienti che decidono di entrare nel negozio. Una tecnologia proposta a cura di Xensify, una startup innovativa partner di Cisco System nata con la mission di accelerare la digitalizzazione del retail fisico con un focus sulle dinamiche di interazione dei brand con i consumatori. Xensify supporta il cliente nell’apertura di nuovi punti vendita, nella realizzazione di nuove strategie in-store e nel monitoraggio delle performance delle stesse con una pluralità di tecnologie: POS, Store Analytics, Digital Signage e Face Recognition.

L’area esperienziale sarà poi occasione per scoprire come migliorare l’esperienza di acquisto del cliente favorendo i pagamenti, che potranno essere effettuati senza l’uso di contanti e senza transitare attraverso i circuiti delle carte di credito, ma semplicemente attraverso il proprio smartphone. La realizzazione dell’esperienza sarà a cura di Satispay, startup che presenta un nuovo network di pagamento indipendente, semplice e sicuro, utilizzabile attraverso un’applicazione mobile. Grazie alla propria autonomia da banche e circuiti di carte, Satispay abbatte le commissioni tipiche di questo mondo per diventare il primo strumento utilizzabile per i pagamenti di tutti i giorni. Dall’app è infatti possibile effettuare ricariche telefoniche, pagare presso i negozi convenzionati (fisici e online) e scambiare denaro con i propri amici.

Infine, il magazzino: come migliorare il suo utilizzo e aumentare l’efficacia e la rapidità nell’organizzare e monitorare i prodotti? Scloby propone una soluzione per la digitalizzazione che consente di gestire attraverso un semplice dispositivo mobile le giacenze e di essere allertati quando i prodotti sono in via di esaurimento. Innovazioni che verranno raccontate in un Live Show in programma mercoledì 25 alle ore 16.

Non solo l’area esperienziale: la visita a Smau sarà occasione per scoprire altre interessanti innovazioni al servizio del commercio e del turismo.

L’INNOVAZIONE PER IL MONDO DEL RETAIL

Fra i casi di successo premiati, l’esperienza di Amadori che è riuscita ad integrare i vantaggi dell’e-commerce con il valore aggiunto del “negozio sotto casa”. Ha preso il via a Roma una sperimentazione che coinvolge 40 punti vendita: attraverso una piattaforma dedicata, il consumatore può scegliere online la sua macelleria di riferimento, vedere quali prodotti sono già presenti, e ordinare quello che non c’è, per poi ritirarlo nel punto vendita. Il premio innovazione sarà assegnato poi a Coop, che al Bicocca Vllage ha allestito il supermercato del futuro, al contempo luogo fisico in cui fare la spaesa e laboratorio di sperimentazione e ricerca che, grazie alla tecnologia Cloud, all’IoT e al riconoscimento gestuale, tecnologia Microsoft, permette di attingere a informazioni preziose sulle scelte di acquisto del consumatore. Sarà premiata anche l’esperienza di Federazione Moda Italia, presentata da Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza: nel negozio di abbigliamento e calzature associato Kammi Bottazzo Disignum ha integrato la sua soluzione iNovaRetail che permette di identificare chi entra in negozio (età e sesso), quali siano i movimenti della clientela e quali prodotti vengano scelti o preferiti, per poi pianificare le azioni di marketing. I risultati della prima sperimentazione hanno rilevato un incremento del fatturato in relazione all’introduzione della nuova piattaforma. Premio innovazione anche per il Gruppo Würth, leader mondiale nella distribuzione di prodotti e sistemi per il fissaggio, che grazie alla partnership con Hevolus,azienda leader nell’high tech applicata alle tecnologie per mobili, ha sviluppato una serie di tecnologie per rendere attuale e innovativa la presentazione e la progettazione degli elementi di arredo. I clienti negli showroom si trovano a vivere una vera e propria realtà virtuale all’interno di una sala cinebox. Una volta scelti i mobili e impostate le misure, gli architetti preparano un rendering virtuale 3D a grandezza naturale, che è possibile vedere attraverso il visore di realtà virtuale direttamente a casa del cliente.  E’ dedicata alle esigenze dei negozi e delle attività commerciali una sezione specifica di TIM Digital Store, il marketplace che offre un’ampia scelta di soluzioni digitali per il business realizzate da TIM e dai partner: dai servizi per esporre i prodotti sul proprio sito e APP mobile e per gestire le campagne pubblicitarie via email, sms e social, fino alle soluzioni per offrire  musica e spot personalizzati. In particolare a Smau saranno presenti: Digital Radio è il servizio che offre la possibilità di creare un sottofondo musicale accogliente e di qualità per negozi, bar, ristoranti, centri commerciali e studi professionali, trasmettendo anche spot e messaggi audio personalizzati. E’ una soluzione “chiavi in mano” che comprende l’accesso ad un ampio catalogo musicale, attraverso un pannello di controllo web facile ed intuitivo, per creare la programmazione musicale preferita. Data Space Easy, disponibile anche nella versione Unlimited (con spazio di archiviazione illimitato), è la soluzione ideale per negozi e imprese che hanno necessità di archiviare, condividere e salvare in modo sicuro, facile ed affidabile, file e applicazioni. A seconda delle esigenze professionali, è possibile utilizzare il servizio in modalità personale o condivisa (gruppo di lavoro) per favorire la collaborazione e la produttività del team. Mynameisapp è il servizio che permette di gestire le attività di promozione “digital”sui diversi canali di comunicazione ( Web, APP, Social, mail e sms) in modalità semplice e in autonomia, attraverso un pannello di controllo e con una sola password. Partendo dal modulo base “Relazioni digitali”, è possibile aggiungere, gradualmente, le altre funzionalità, come, ad esempio, i cataloghi digitali di prodotti e servizi. Permette inoltre di monitorare le richieste dei clienti, i visitatori del sito, i fan delle pagine sui social, i messaggi ricevuti e gli appuntamenti presi. Tra i partner presenti nello spazio espositivo di TIM c’è anche Omitech che presenterà per la prima volta in Italia una linea di Robot Intelligenti – Sanbot – collegati al Cloud, progettati e prodotti da Qihan Technology Co: si tratta di Robot semoventi che con molteplici e diversi sensori in grado di: capire, muoversi nello spazio, parlare, ascoltare e operare autonomamente con il supporto dell’intelligenza artificiale. Tra gli ambiti applicativi di Sanbot anche quello dell’assistenza alla vendita. Collocato all’interno di un negozio il robot si avvicina e, se il cliente è già entrato recentemente nel negozio, lo saluta chiamandolo per nome e chiedendo se il prodotto che aveva acquistato lo ha soddisfatto, consiglia la promozione in corso, mostrando un video nel suo schermo integrato e chiede i dati anagrafici per registrarlo al programma fedeltà del negozio.

A Smau anche l’esperienza  di QVC, retailer multimediale di shopping e intrattenimento, della startup campana Pio Prox,che propone servizi di proximity marketing, e ancora la startup della Basilicata Neuroset, che ha sviluppato algoritmi di bioimmagine in grado di misurare il legame fra percezioni e comportamenti di acquisto; la piattaforma cloud Zakeke sviluppata da Futurenext srl consente invece di offrire ai clienti un set online per configurare e personalizzare i loro prodotti, mentre Sms Hosting propone fra l’altro servizi di push messaging. Aicel presenta la propria esperienza al supporto delle aziende che vogliono sviluppare piattaforme e-commerce anche attraverso un workshop, mentre un altro workshop  sull’ecommerce è promosso da Dario Flaccovio editore, la web project manager Laura Sargentini curerà invece un appuntamento dedicato alla realtà virtuale e alla realtà aumentata nel retail. Spazio anche all’innovazione in ambito turistico con le esperienze della startup Apposto, che ha sviluppato la piattaforma multicanale Travelbudget.it; della catanese Smartourism, specializzata nella proposta di servizi informatici innovativi in ambito turistico, e ancora di IGuzzini Illuminazione, cui verrà assegnato il premio innovazione per il sistema di illuminazione intelligente applicato in un sito turistico di grande interesse come la Cappella degli Scrovegni a Padova.

Appuntamento dunque a Smau, a Fieramilanocity dal 24 al 26 ottobre 2017!

RED

CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , , , , , , , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in Alto ↑
  • Translator






  • Russia News TV

  • Russia News Magazine





  • Выбранный для вас!