ITA

Pubblicato il luglio 25th, 2018 | Da Redazione Russia News

0

MORTO IN SVIZZERA SERGIO MARCHIONNE EX AMMINISTRATORE DELEGATO DI FIAT CHRYSLER

Zurigo –  Sergio Marchionne, ex amministratore delegato di FCA e presidente della Ferrari, è morto dopo alcuni giorni di coma, il 25 luglio 2018. L’ex ad era ricoverato dal 28 giugno 2018 nel reparto di terapia intensiva della clinica Universitätsspital di Zurigo, in Svizzera.

L’annuncio ufficiale è stato dato da Exor, la holding che controlla il gruppo Fiat Chrysler (FCA), nella mattina di mercoledì 25 luglio 2018.

Advertisements

Le sue condizioni di salute si erano aggravate negli ultimi giorni: “complicazioni inattese” giunte durante la convalescenza post-operatoria. Il manager si era sottoposto il 28 giugno a un intervento chirurgico alla spallaMarchionne si era sottoposto a un intervento chirurgico alla spalla, nel corso del quale sarebbe stato colpito da embolia cerebrale, per poi precipitare in coma profondo.

Secondo alcune fonti, al manager nato il 17 giugno 1952 a Chieti in Abruzzo, era stato diagnosticato un sarcoma alla spalla ( un tumore maligno che prende origine dai tessuti molli e dall’apparato osteoarticolare). Marchionne soffriva infatti di forti dolori alla spalla e per questo assumeva del cortisone. Al manager della FCA, erano stati indicati chiaramente i rischi dell’operazione e la situazione era resa ancor più complicata dal suo problema alla tiroide, a causa del quale Marchionne assumeva dei farmaci ogni giorno.

In seguito all’operazione che ha provocato l’embolia, il team di medici ha tentato di rianimarlo ma la situazione è peggiorata considerevolmente, fino a condurlo alla morte. Marchionne per alcuni giorni è stato tenuto in vita artificialmente dalle macchine.

L’ex amministratore delegato di Fiat Chrsyler, che non appariva in pubblico dal 26 giugno 2018, non aveva detto a John Elkann quali fossero le sue reali condizioni di salute, giustificando l’assenza a Zurigo con un check up di routine.

Elkann, recatosi immediatamente in Svizzera, non ha potuto vedere Marchionne. Ma, essendo venuto a conoscenza delle condizioni del manager, ha ritenuto inevitabile nominare un nuovo amministratore delegato. Elkann ha anche scritto una lettera ai dipendenti ringraziando Marchionne.

Con grande tristezza Exor ha appreso che Sergio Marchionne è mancato”, si legge nella nota diffusa da Exor. “È accaduto, purtroppo, quello che temevamo. Sergio, l’uomo e l’amico, se n’è andato”.

“Penso che il miglior modo per onorare la sua memoria sia far tesoro dell’esempio che ci ha lasciato, coltivare quei valori di umanità, responsabilità e apertura mentale di cui è sempre stato il più convinto promotore”, ha sottolineato il presidente John Elkann.

Io e la mia famiglia gli saremo per sempre riconoscenti per quello che ha fatto e siamo vicini a Manuela e ai figli Alessio e Tyler. Rinnovo l’invito a rispettare la privacy della famiglia di Sergio”, ha aggiunto Elkann.

RED

 

CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , , , , , , , , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in Alto ↑
  • Translator







    SeedingUp | Digital Content Marketing

  • Russia News TV

  • Russia News Magazine





  • Выбранный для вас!