Milano Top

Pubblicato il febbraio 27th, 2015 | Da admin

0

MILANO FASHION WEEK

Milano fashion week 2015 - photo 5 Russia NewsEd anche quest’anno, immancabile come sempre, è giunta a paralizzare la città la manifestazione che più di tutte fa parlare dell’Italia e riscuote eco nel mondo intero, la Milano Fashion Week.
Sette giorni gremiti di appuntamenti, sfilate e presentazioni che hanno come scopo lo svelarci quali saranno le linee guida per la prossima stagione fredda, ovvero la FW 2015/16. La mattina del 25 febbraio è iniziata con una madrina d’eccezione, il Brand di scarpe di lusso Mambrini, frutto del talento razionale e iperfemminile di Francesca Mambrini, architetto, designer e Milano fashion week 2015 - photo 13 Russia Newsdirettore artistico anche del Brand Borbonese.
In una cornice della vecchia Milano la signora Mambrini ha presentato una collezione di scarpe dal gusto unico; diversi i modelli che per fattura, colore ed embellishment – con pompon di pelliccia o piume a forma di farfalla – il simbolo della Maison, hanno colpito la mia attenzione.
Milano fashion week 2015 - photo 7 Russia NewsAltro elemento da non sottovalutare, oltre al fatto di essere Made in Italy, è la loro leggerezza; brevettato da Mambrini è anche il tacco con dettaglio finale in plexiglass trasparente che rende la gamba ancora più slanciata oppure ancora lo stiletto scamosciato multicolore con tacco studiato e creato proprio da Francesca.

La sfilata di Genny, Brand italiano di lunga storia, con a capo attualmente come direttore artistico SaraMilano fashion week 2015 - photo 12 Russia News Cavazza, si è svolta nel Palazzo del Senato in Via Senato 10.
Qui è l’Egitto, con la sua storia ed i suoi simboli iconici e grafici, ad avere ispirato l’intera collezione; il bello è interpretato come cura per una femminilità sofisticata e che non lascia nulla al caso. La lavorazione a mano, i ricami ed il jacquard sono solo alcuni degli elementi che con forza mi fanno amare questa collezione. Attenzione particolare va data ad un capo che, rivisitato in chiave moderna, ci riporta realmente in Africa, una maxi cappa che lascia intravedere le braccia grazie a profonde aperture sui fianchi. E che dire del fantastico visone bianco, anche questo ad avvolgere completamente la modella, con intarsio grigio e nero a volere Milano fashion week 2015 - photo 14 Russia Newsraffigurare la foglia di un papiro. Per la sera invece Genny utilizza il velluto di seta impreziosito da ricami a castoni atti ad imitare le importanti collane indossate dalle regine della tradizione egizia.

Advertisements

Da Luisa Beccaria, nel nobiliare Palazzo Serbelloni, tra stucchi, oro e marmo policromo Lucilla Bonaccorsi, figlia primogenita della stilista milanese Luisa Beccaria, insieme alla madre dà alla luce una collezione allo stesso tempo onirica e concreta. Dico così perché mentre per la vita di tutti i giorni vengono scelti tessuti tipicamente maschili quali il loden, il pied de poule e la preziosa vigogna ingentiliti da ricami e lavorazioni a tre dimensioni; il velluto viene ricamato con motivi geometrici ed il fiore, Must della Maison, è reso più contemporaneo ed è “mixato” con il tweed ed inserti in camoscio. Per la sera Luisa Beccaria però dà sempre il meglio di sé, rappresenta una donna moderna e sognante, unaMilano fashion week 2015 - photo 15 Russia News cosmopolita Cenerentola; i colori predominanti sono il blu, l’ottanio, l’oro ed il rosa antico.

Milano fashion week 2015 -  Cinzia Rocca - photo Russia NewsDa Cinzia Rocca per l’Autunno/Inverno prossimo la stampa animalier, tra cui maculato e zebrato, sono l’elemento distintivo; la qualità dei materiali è imprescindibile e lo si vede e lo si tocca l tatto. Alpaca, Babyllama, cachemire, angora, inserti di volpe, visone e chinchilla.
La palette di colori spazia dal tabacco al rosso, dall’arancione al cedro, light toupe e cammello, fino agli immancabili blu notte e grigio.
Ho particolarmente apprezzato le linee che contraddistinguono la collezione di Cinzia Rocca ovvero semplici e pulite, ad “A” e ad “uovo” per non parlare dei cappotti/cappa con maniche echeggianti i kimono giapponesi.

Da Vladimiro Gioia invece il Made in Italy è nelle pellicce, visoni e volpi per lo più, con interessanti e complesse lavorazioni geometriche, a scacchi e con inserti di piume, altro Must di stagione.

In ultimo, ma non tale, Cote, il Brand 100% italiano dei due Designer Francesco Ferrari e Tomaso Anfossi, che in una cornice futuristica hanno voluto concentrarsi su applicazioni quali paillettes e perline, colori sgargianti e tinte pastello. L’abito che più di tutti mi ha convinto è quello smanicato color ottanio con decorazione fiorate ad ali di farfalla.
Francesca Brienza

Milano fashion week 2015 - photo 2 Russia NewsMilano fashion week 2015 - photo 3 Russia NewsMilano fashion week 2015 - photo 4 Russia NewsMilano fashion week 2015 - photo 9 Russia NewsMilano fashion week 2015 - photo 9  Russia NewsMilano fashion week 2015 - photo 10 Russia News

Milano fashion week 2015 - photo 11 Russia NewsMilano fashion week 2015 - photo 8 Russia NewsCOITE

 

 

 

 

 

 

CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in Alto ↑
  • Translator







    SeedingUp | Digital Content Marketing

  • Russia News TV

  • Russia News Magazine





  • Выбранный для вас!