Oil & Gas

Pubblicato il maggio 31st, 2020 | Da Redazione Russia News

0

LA RUSSIA BLOCCA L’IMPORTAZIONE DI PETROLIO E CARBURANTI FINO A OTTOBRE

Il governo della Federazione Russa ha imposto un divieto temporaneo alle importazioni di benzina, gasolio e cherosene, e di altri tipi di carburante nel paese fino al primo ottobre 2020. Lo ha reso noto il Consiglio dei Ministri russo. “Al fine di garantire la sicurezza energetica della Federazione Russa e stabilizzare la situazione sul mercato interno dei carburanti, il governo russo decide di stabilire dalla data di entrata in vigore della presente risoluzione fino al primo ottobre 2020 un divieto temporaneo sull’importazione di carburanti nel paese“, si legge nel documento pubblicato dall’esecutivo di Mosca.

Proprio sul petrolio, tra l’altro, proprio alcuni giorni fa il Cremlino aveva dato notizia del consolidamento dell’asse Arabia Saudita-Russia.  Il presidente russo Vladimir Putin e il principe ereditario dell’Arabia SauditaMohammed bin Salman, in una telefonata, avevano infatti concordato un ulteriore “stretto coordinamento” sulle restrizioni alla produzione di petrolio. Parole che sembrano annunciare nuovi tagli alla produzione mondiale di barili.

Advertisements

C’è inoltre da segnalare che, secondo quanto comunicato dal Ministero per lo Sviluppo economico di Mosca, l’economia della Russia ha registrato una contrazione del 12,0% annuo in aprile, dopo il progresso dello 0,8% della lettura finale di marzo (2,8% in febbraio).

RED

 

 

CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , , , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in Alto ↑
  • Translator







    SeedingUp | Digital Content Marketing

  • Russia News TV

  • Russia News Magazine





  • Выбранный для вас!