Economia

Pubblicato il ottobre 16th, 2013 | Da admin

1

La Russia ancora di salvezza per l’economia europea

La Russia 20131016_100549ancora di salvezza per l’economia europea ed in particolare per quella italiana. Questa e’ stata la riflessione alla quale si e’ giunti al termine dell’incontro che si è svolto oggi a Roma sul G-20 Russia: dopo il Summit di S.Pietroburgo” organizzato dall’Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG) e dal Diplomacy – Festival della Diplomazia. Nel tentativo di superare la crisi attuale dalle parole del ministro-consigliere dell’Ambasciata russa in Italia, Dimitry Shtodin, si deduce che la strada da percorrere sembra essere quella di intraprendere e consolidare le relazioni tra il nostro Paese e la Federazione Russa anche in vista di un consolidamento nel quadro della stabilità geopolitica. La Russia cerca attraverso partnership con l’Italia di creare collaborazioni che si fondino su interscambi che vedono investimenti in cambio del nostro know how. Tra questi sono già previsti importanti investimenti da parte della Russia riguardanti il settore trasporti attraverso accordi di cooperazione che consentano di cogliere tutte le opportunità che si presenteranno con particolare attenzione al campo dell’alta velocità. Per Tiberio Graziani, presidente dell’Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG) e direttore di Geopolitica, le priorità della nuova presidenza di Vladimir Putin saranno la modernizzazione delle infrastrutture, l’innovazione tecnologica e la riforma dello Stato e tutto questo dovrebbe indurci a vedere la Russia come un  partner formidabile anche in ragione della nascente Unione Eurasiatica, rappresentando un forte collegamento con l’Asia Centrale. In particolare con il Kazakistan che è un paese con forte crescita e in cerca di tecnologie. Il partenariato italo-russo potrebbe quindi aiutarci a penetrare un nuovo interessante mercato: quello centrasiatico. Il problema attuale dell’Italia, secondo il Presidente IsAG, sembra essere quello che attualmente il nostro Paese non avendo mai stipulato forti rapporti bilaterali in ambito internazionale, non è’ attualmente in grado di avere un adeguato potere negoziabile. Tra le pecche del nostro Paese sembra anche emergere una incompetenza tra i nostri ministri in particolare quelli degli Esteri tant’è che, come ci ha spiegato Graziani, vi è’ stato un caso recente, nel quale si è parlato a sproposito di un Trattato di Pace proponendo il suo congelamento non sapendo che questo e’ assolutamente impossibile.. Che la soluzione alla crisi arrivi anche attraverso la diplomazia e la geopolitica sembra ormai fuor di dubbio. Speriamo che ad accorgersene siano anche i nostri governanti prendendo magari qualche lezione dal Presidente Graziani sul funzionamento della politica estera ed evitandoci così parecchie figuracce all’estero…

Giulia Macchi (Roma)

Advertisements
CLICCA MI PIACE:

Tags: ,


Autore Articolo



One Response to La Russia ancora di salvezza per l’economia europea

  1. Lo vado dicendo da anni ed ora mi fa piacere sentire questa autirevole conferma. L’Italia ha una miriade di PMI che ogni giorno studiano, inventano, progettano e costruiscono di tutto e proprio queste sono le imprse che, se opportunamente sostenute da un punto di vista operativo, hanno le maggiori possibilità di successo. La Russia di oggi è, secondo me, il luogo ideale dove non solo cercare partner commerciali ma dove creare joint ventures con partner locali per la produzione in loco di beni destinati ai mercati CSI. Un auspicio, quindi, e cioé che gli imprenditori Italiani sappiano capire le opportunità esistenti e muoversi di conseguenza, un grazie agli organizzatori dell’evento ed uno speciale ringraziamento al Ministro Dimitry Shtodin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in Alto ↑
  • Translator







  • Russia News TV

  • Russia News Magazine





  • Выбранный для вас!