Energia

Pubblicato il giugno 20th, 2016 | Da admin

0

LA ITALIANA MAIRE TECNIMONT PORTA A CASA CONTRATTI MILIARDARI DAL FORUM DI SAN PIETROBURGO

In occasione del Forum Economico di San Pietroburgo, Maire Tecnimont (S.p.A. italiana a capo di un gruppo attivo nel settore ingegneristico, edile, tecnologico ed energetico, con MoU con Eurochem e Maire Tecnimontcompetenze specifiche nell’impiantistica, nel settore energetico e nelle infrastrutture) ha siglato una serie di accordi con alcune società della Federazione Russa. In particolare, è stato siglato un accordo di collaborazione con Eurochem e con la società russa Velesstroy (compagnia petrolifera) . Secondo tale accordo le società coinvolte, confermano la volontà di cooperare nella fase di costruzione dell’impianto di ammoniaca che Maire Tecnimont, in qualità di EPC contractor, sta attualmente sviluppando a Kingisepp ( città della Russia posta nell’Oblast di Leningrado, sul fiume Luga, a 137 chilometri da San Pietroburgo, a 20 da Narva e a 49 dal Golfo di Finlandia) . I subcontratti di costruzione hanno un valore complessivo di circa 228 milioni di dollari.

GazprombankSempre in qualità di EPC contractor, è stato siglato un MoU (Memorandum of Understatment) con l’azienda russa Azot, una delle più importanti realtà del Paese nel settore della chimica, e con Codest, società di costruzioni parte del Gruppo De Eccher, per lo sviluppo del Kemerovo Fertilizer Complex. Il progetto riguarda un complesso di fertilizzanti che comprende un impianto di ammoniaca con una capacità pari a 2.000 tonnellate all’anno (MTPD), un impianto di acido nitrico (1.200 MTPD), un impianto di nitrato di ammonio (1.000 MTPD) ed un impianto di soluzione di nitrato di ammonio (1.250 MTPD). Il progetto sarà sviluppato a Kemerovo, nell’area sud-occidentale della Siberia, in Russia.

Advertisements

In Russia Maire Tecnimont aveva già lavorato dal 2009 a uno stabilimento di deidrogenazione del propano a Tobolsk per la Toblosk Polymer LLC e per il progetto LDPE NOVY URENGOY dove nel maggio del 2010 ha ottenuto contratti da C.S. Construction Solution (UK) Limited con cliente finale Novy Urengoy GCC (Gas and Chemical Complex).

Inoltre Maire Tecnimont, ha agito anche in qualità di promotore dell’iniziativa di finanziamento del grande Progetto GPC in Azerbaijan (inBANDIERA MAIRE TECNIMONT cui interviene anche il gruppo Gazprombank e la italiana Cassa Depositi e Prestiti S.p.A.) ed è già ben posizionato per la fase EPC del progetto. Il progetto prevede la realizzazione di un impianto di trattamento del gas con una capacità di circa 10 Mm3 (miliardi di metri cubi) di gas naturale all’anno, di un impianto di polietilene, con una capacità di circa 570.000 tonnellate all’anno e di una unità di propilene con una capacità di circa 120.000 tonnellate all’anno, oltre alle relative infrastrutture. Secondo gli analisti l’impatto dei contratti stipulati dovrebbero avere ritorni stimati di circa 3,8 miliardi.

Barbara Cassani

CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in Alto ↑
  • Translator






  • Russia News TV

  • Russia News Magazine





  • Выбранный для вас!