Confindustria

Pubblicato il Aprile 16th, 2021 | Da Redazione Russia News

0

ITS ATTORI FONDAMENTALI PER LA RIPRESA OCCUPAZIONALE

Milano – Si è svolto in data 15 aprile 2021, in diretta streaming, il convegno “Le competenze per la Transizione 4.0: l’esperienza degli ITS Lombardi” organizzato da Confindustria Lombardia in collaborazione con ADAPT.

Il webinar è stato introdotto dal Presidente di Confindustria Lombardia Marco Bonometti e dall’assessore alla Formazione e Lavoro di Regione Lombardia Melania Rizzoli, a testimonianza dell’importanza delle sinergie tra pubblico e privato nella valorizzazione degli Istituti tecnici superiori.

Per il Presidente di Confindustria Lombardia Marco Bonometti “le imprese vogliono ripartire con fiducia e dinamismo e per far ciò hanno bisogno di poter trovare le competenze di cui hanno bisogno. Tra queste le competenze digitali, – richieste al 60,4% dei profili ricercati nel 2020 -, saranno uno dei principali driver su cui faranno leva le imprese per gestire la ripresa. Bisogna perciò affrontare il nodo delle competenze sul mercato del lavoro – ha sottolineato Bonometti – con l’obiettivo di ridurre lo squilibrio tra domanda e offerta. Ciò sarà possibile puntando sulla formazione tecnica e su un modello duale di formazione integrato tra scuola e industria che vede negli ITS uno strumento di virtuosa ed efficace collaborazione. I risultati parlano chiaro: in Lombardia gli studenti che escono dagli ITS hanno un tasso di collocazione all’80% a pochi mesi dal conseguimento del titolo. Nel contempo sarà necessario un salto culturale da parte di tutti, – a partire dalle famiglie e dai giovani – affinché gli ITS e l’istruzione tecnica più in generale non vengano considerati percorsi di serie b rispetto agli altri percorsi formativi, che agevoli un corretto orientamento dei giovani verso il mondo del lavoro e concrete opportunità di occupazione”.

“La sfida dei prossimi mesi – ha dichiarato l’Assessore alla Formazione e al Lavoro di Regione Lombardia Melania Rizzoli – è quella di gettare le basi per definire il futuro prossimo del sistema ITS Lombardo con l’obiettivo ambizioso di passare nel giro di 5 anni dagli attuali 3.500 studenti ad oltre 30mila, garantendo però lo stesso livello qualitativo dei percorsi e la stessa efficacia in termini di risultati occupazionali. Far crescere il sistema ITS è un dovere per una Regione che vuole guardare con fiducia al futuro e che vuole soddisfare sia le esigenze sia delle aziende che dei nostri giovani. Abbiamo un’occasione unica per far evolvere il sistema grazie alle risorse del PNRR e del nuovo POR FSE. Coinvolgeremo tutte le Fondazioni e tutti i nostri Stakeholder nella definizione di questa vera e propria rivoluzione su cui metteremo il nostro massimo impegno” ha concluso Rizzoli.

Al centro del dibattito il Report ‘Gli ITS Lombardi e il Piano di sviluppo nazionale 4.0’ di Confindustria Lombardia e curato da ADAPT. Lo studio, presentato dal ricercatore di ADAPT Matteo Colombo, analizza i risultati dell’offerta formativa ITS su Industria 4.0 finanziata da Governo e Regione Lombardia a partire dall’anno formativo 2018-2019.

Nel corso dell’ultima sessione del webinar, la consigliera del Ministero dell’Istruzione Cristina Grieco, e il Vicepresidente di Confindustria Giovanni Brugnoli, si sono confrontati sulle politiche nazionali necessarie per aumentare le sinergie tra Istituti e imprese e garantire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro.

“Con i fondi Ue il sistema Its farà un salto in avanti – ha detto Cristina Grieco, consigliera del ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, per le tematiche legate a regioni ed enti locali -. Dobbiamo però lavorare sodo, fin da ora. I finanziamenti vanno sistematizzati, va salvaguardata la flessibilità dei percorsi, e aggiornati profili e competenze. Gli Its devono passare da start-up a offerta formativa ordinamentale”.

“L’eccellenza degli ITS lombardi nasce dal loro profondo legame con l’industria” – chiosa Brugnoli, Vicepresidente di Confindustria per il capitale umano –. “Legame che è garanzia di un’alta formazione tecnologica e, soprattutto, garanzia di occupazione. Va sottolineato perché è urgente, mentre in tanti parlano di ITS, prima di tutto orientare verso gli ITS: sarà l’obiettivo degli ITS POP DAYS, dal 5 al 7 maggio, dove gli ITS lombardi assieme ad altri 90 di tutta Italia potranno presentarsi ai giovani e alle loro famiglie in una città digitale degli ITS.”

Al webinar sono inoltre intervenuti: la Referente di Confindustria Lombardia per la valorizzazione degli ITS Monica Poggio, il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Augusta Celada e Barbara Mazzali, Presidente Comitato Paritetico di Controllo e Valutazione del Consiglio Regionale della Lombardia.

L’evento è stato moderato dal giornalista de Il Sole 24 Ore Claudio Tucci.

RED



CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , , , , , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in Alto ↑
  • Translator





  • Official Facebook Page

  • Russia News Magazine





  • Выбранный для вас!