Roma

Pubblicato il marzo 27th, 2014 | Da admin

0

IN UDIENZA DALLA BOCCA DELLA VERITA’

Tutti hanno detto bugie nella vita. Diffidate da chi giura il contrario oppure chiedetegli se sarebbe disposto a confermare di non averne mai dette davanti al giudice dei giudici, la Bocca della Verità! Se accetta chiamatemi e vengo anche io, Rom, Tempel des Herkulestra i curiosi, a vedere se mettendo la mano sinistra nella fessura, riesce a ritrarla intatta o mozzata! Scherzi a parte, tralasciando per un attimo la leggenda, la Bocca della Verità è un antico mascherone in marmo pavonazzetto che a guardarlo incute una certa suggestione anche a chi non ha davvero nulla da nascondere. Murato nella parete del pronao della chiesa di Santa Maria in Cosmedin, sta lì, imponente, dal 1632 e riceve ogni anno migliaia di visitatori. Il mascherone rappresenta un volto di un uomo barbato con gli occhi, il naso e la bocca forati e cavi. Nel corso degli anni sono state tante le attribuzioni a questo volto, qualcuno ha sostenuto che si tratta di Giove Ammone, altri invece che è il dio Oceano, altri ancora hanno parlato semplicemente di un oracolo o un fauno. Chiunque esso sia, una cosa è ormai certa: la sua funzione storica di “giudice della verità” non gliela toglie nessuno. Ma da dove parte questa credenza? Nel periodo della Roma Antica, la Bocca della Verità era niente poco di meno che un tombino e a quel tempo i tombini riportavano spesso l’effigie di una divinità fluviale che “inghiotte” l’acqua piovana. Ma qualcuno crede che sia proprio questo l’oggetto menzionato nell’XI secolo nei primi Mirabilia Urbis Romae (una guida medievale per Piazza_della_Bocca_della_Verità_-_Street_sign_in_Romepellegrini), dove alla Bocca viene attribuito il potere di pronunciare oracoli e, in tal caso, le interpretazioni sulla sua funzione cambiano! In questa guida si dice in latino ( che non vi riporto): “Presso la chiesa di santa Maria in Fontana si trova il tempio di Fauno; tale simulacro parlò a Giuliano e lo ingannò”. Ad avvalorare questa interpretazione c’è un testo tedesco del XII secolo che racconta un mito avverso all’imperatore che fu ritenuto restauratore del paganesimo, anche se ne fu solo seguace e assertore: descrive dettagliatamente come, da dietro quella bocca, il diavolo – qualificatosi come Mercurio (non a caso protettore dei commerci e anche degli imbrogli) – trattenesse lungamente la mano di Giuliano (che aveva truffato una donna e su quell’idolo doveva giurare la propria buona fede), promettendogli infine riscatto dall’umiliazione e grandi fortune se avesse rimesso in auge le divinità pagane. Nel medioevo invece, si è fatta strada un’altra leggenda: si pensava che fosse stato l’erudito Virgilio Grammatico, famoso come praticante di magia, a costruireAudrey-Hepburn-Gregory-Peck-in-movie-Vacanze-romane-1953 la Bocca della Verità ad uso e consumo dei mariti e delle mogli che dubitavano della fedeltà del proprio coniuge. Eppure, così come siamo abituati oggi, fatta la legge, trovato l’inganno! Perché dico questo? C’è una storia che circolava nei racconti popolari, ma ancora oggi raccontata ai nostri turisti, che a me diverte molto. Parla di una donna infedele che viene condotta dal marito, giustamente sospettoso, alla Bocca della Verità per essere sottoposta alla prova. In teoria le sue speranze di restare immune erano praticamente vane, eppure non è andata così! Questa donna riesce a salvare la sua mano con una astuzia: chiede al suo amante di fingersi pazzo, di presentarsi anche lui nel giorno in cui sarebbe stata sottoposta alla prova e di abbracciarla davanti a tutti. L’amante esegue perfettamente quanto da lei richiesto. Così la donna, al momento di infilare la sua mano nella Bocca, giura tranquillamente di essere stata abbracciata in vita sua solo da suo marito e da quell’uomo che tutti avevano visto. Avendo detto la verità, la donna riesce a ritirare indenne la sua mano dalla tremenda Bocca, benché , in realtà, colpevole di adulterio. Audace,no? Beh, se anche voi avete un amante così collaborativo, cosa aspettate? Andate a sfidare la verità!
Francesca Brienza

CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , , , , , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in Alto ↑
  • Translator






  • Russia News TV

  • Russia News Magazine



  • Выбранный для вас!