Il regista russo Konchalovsky: la missione della Russia è di preservare la cultura europea - Russia News / Новости России

Cultura

Pubblicato il Novembre 21st, 2022 | Da Redazione Russia News

1

Il regista russo Konchalovsky: la missione della Russia è di preservare la cultura europea

Andrey Konchalovsky

La missione della Russia è preservare l’età d’oro della cultura europea, poiché la Russia potrebbe essere l’unico custode rimasto. Questo è quanto ha detto oggi il regista russo di fama mondiale Andrey Konchalovsky.

Penso che la missione della Russia sia preservare la cultura europea, e non lasciarla morire. La Russia non è solo l’erede della grande cultura europea, ma, forse, oggi ne è l’unico e principale sostenitore“, ha detto in un video rivolto a i partecipanti a una tavola rotonda presso la Duma di Stato russa (camera bassa del parlamento) dedicata alla costituzione del movimento pubblico Fronte culturale russo.

Il regista ha notato che sostiene l’idea di un tale movimento ed è pronto a farne parte. “La Russia porterà la bandiera della civiltà europea per il mondo“, ha sottolineato.

Valery Gergiev

Il direttore d’orchestra e direttore artistico di fama mondiale del Teatro Mariinsky di San Pietroburgo Valery Gergiev ha espresso sostegno all’idea di fondare un tale movimento. “Solo unendoci, noi, persone di cultura, possiamo resistere all’intrusione aggressiva del male alieno anti-cultura“, ha detto.

Secondo lo scrittore, Zakhar Prilepin, la Russia si trova in una situazione in cui le istituzioni culturali non sono in grado di condividere i problemi e le difficoltà delle persone. “Sono istituiti per trarre profitto in questo o quel modo, spesso prosperano sulle debolezze umane, intrattengono e divertono le persone“, ha detto, aggiungendo che c’è richiesta di un diverso tipo di contenuto culturale nella società e ha aggiunto che ci sono persone nel paese che sono pronti a creare tali contenuti.

Yury Bashmet

Anche il musicista, Yury Bashmet ha accolto con favore l’istituzione del Fronte culturale russo. “È importante, tempestivo e prezioso. La Russia e la cultura russa dovrebbero preservare le loro radici profonde: abbiamo tradizioni incredibilmente forti“, ha affermato.

Anche Dmitry Pevstsov, attore cinematografico e teatrale e membro della Duma di Stato russa, ha sostenuto l’idea di un tale movimento. “Servono misure proibitive, censura. Servono consigli di esperti, ma la cosa più importante è coltivare nuove piantine di cultura e arte russa contemporanea, che sono riuscite a emergere nel cemento di questi ultimi 30 anni. Dobbiamo aiutarli , finanziarli, nutrirli e custodirli“, ha sottolineato.

RED

CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , , , , , ,


Autore Articolo



One Response to Il regista russo Konchalovsky: la missione della Russia è di preservare la cultura europea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in Alto ↑
  • Translator





  • Official Facebook Page

  • Russia News Magazine

  • Russian Friendly

  • Выбранный для вас!