CONCERTI A ROMA CON IL SOPRANO RUSSO NATALIA PAVLOVA - Russia News / Новости России

Roma

Pubblicato il dicembre 24th, 2019 | Da Redazione Russia News

0

CONCERTI A ROMA CON IL SOPRANO RUSSO NATALIA PAVLOVA

Venerdi  10​ Gennaio  alle 19-30​ a Roma nell’antichissima Basilica di San  Vitale in via Nazionale, a fianco di  Palazzo delle Esposizioni si terra’ il Concerto di Musica Sacra per 2 Celli  ​ e Soprano, si esibisce  Natalia Pavlova, con Marco Algenti e Bernardino Penazzi. Con la partecipazione straordinaria dell’organista Alessandra  Cicaglioni.
Nel concerto verranno eseguiti  brani di Vivaldi, Cesti, Purcell, Bach, Handel, il programma contiene anche le prime dei brani per voce e 2 Celli di Marco Algenti “Stella Maris”, Bernardino Penazzi​ “Angus Dei , del  grande Giovanni Sollima sarà eseguito il brano  “Voi sapete che v’amo (after Arcadelt) , tutti questi brani sono stati adattati dai compositori  appositamente per la voce del Soprano Natalia Pavlova.
Il brano di Sollima è ispirato​ al quadro di Caravaggio che si intitola “il suonatore di liuto”.
Ecco come Giovanni​ ha spiegato a Natalia​ il suo brano :” In realtà il brano fa parte di un lavoro del 2001 – appunto “Caravaggio” – che ho scritto per il Balletto di Torino, a suo tempo questo brano, l’unico vocale nell’intero lavoro, lo cantava un sopranista. ​Il frammento melodico che utilizzo – un po tra l’ossessione e il bassorilievo – è presente in uno dei dipinti “musicali”​ di Caravaggio, dove il pittore con precisione maniacale, riportava strumenti musicali e frammenti di partiture. Dopo un paio di mesi di ricerche scoprii che si trattava in massima parte di compositori fiamminghi e, nel caso di questo brano, di Jacob Arcadelt e di un Madrigale nel cui dipinto figura solo una linea di basso che io ho spostato al soprano, quindi capovolgendo tutto. Successivamente ho fatto altri interventi armonizzandola, dando una sorta di sviluppo, ecc ecc.​ Nel 2001 in internet si trovava poco o nulla
dunque  la mia ricerca si svolse praticamente tra libri e telefonate. Praticamente in ambito musicale sono stato il primo a venirne a capo. Oggi vedo che molti hanno postato info di ogni genere. Ad ogni modo fa fede lo spartito riportato fedelmente e con incredibile conoscenza della notazione musicale ad alta risoluzione si legge benissimo… “Come bis sarà eseguito la prima​ Italiana – di un brano di una dell maggiori compositrici  contemporanee russe Iraida Yusupova, dal titolo  ” Salve dolce vergine” per organo , cello e voce.
Sabato 25 Gennaio, nella bellissima chiesa romana  di S. Alfonso De Liguori in via Merulana 26 – si terra un secondo concerto della soprano​ con due ospiti eccezionali da Mosca  :   le pianiste russe Nadeshda e Elena  Karetnikovy. Il concerto dal titolo  ” Il Sogno infinito di Fellini“è dedicato alla  celebrazione del centenario della nascita degli amici e artisti Federico Fellini  e Tonino Guerra. Al flauto Claudia Cinici. Le due sorelle gemelle  Nadeshda e Elena  Karetnikovy ,   conosciutissime  a livello internazionale,suonano in duetto a 4 mani.  Al concerto parteciperà anche Ludmilla Osipova  – autore e conduttrice della prestigiosa trasmissione del primo canale di stato della  Radio Russa ” I tesori musicali” e il poeta e scrittore David Colantoni. Ascolterete programma poetico-musicale con i brani di Mozart, Verdi, Nino Rota, Bellini, Rossini, Yusupova, le citazioni dai film di Fellini e testi delle poesie, diari, racconti e lettere di Federico Fellini e Tonino Guerra! Ospite d’onore  la bellissima moglie di Tonino Guerra, Lora Guerra. Il Concerto​ sarà trasmesso sul Primo canale di Radio​ Statale​ di Russia Radiorus.ru.
Info sugli artisti :
  • Natalia Pavlova, soprano, discendente di A. Puskin,si è esibita in Russia, Europa​ e USA con alcune delle maggiori orchestre tra cui la Svetlanov Symphony Orchestra, diretta da V. Yurovsky, Orchestra Di Padova e del Veneto,  Accademia di musica antica, diretta da T. Grindenko, ensamble dei 100 Celli di Sollima  e altri.​ è stata un’attrice e cantante nel teatro di Mosca “Scuola dell’arte​ ​ Dramatica”, diretto da Anatoly Vasiliev.​ Attiva nell’esecuzione di musica antica e contemporanea ,  Si è esibita in alcune delle più​ famose sale da concerto del mondo,  fra cui  la Carnegie Hall di New York, l’Auditorium di Roma, la sala​ Ciajkovskij, International House of Music e Manesh di Cremlino in Mosca,  la Grande sala di Sciostakovich in San Pietroburgo e altre ancora.​ Fa parte del Consiglio artistico del Primo Festival Internazionale della Cultura russa Russian Rome a Palazzo Poli a Roma.​ Ha ricevuto il Leone d’argento al Festival internazionale di Narnia, è vincitore del premio internazionale “Clean Sound”
    Intervista di Natalia in Voice of New York: https://www.lavocedinewyork.com/en/arts/2019/11/03/natalia-pavlova-from-russia-with-a-love-for-italian-culture-and-music-also-in-ny/. Qui si può ascoltare l’ intervista di Natalia sul primo canale della radio di Stato Russa,  nella  trasmissione “I tesori musicali” di​ Ludmila Osipova : https://www.radiorus.ru/brand/64055/episode/2229460?fbclid=IwAR2EuqUm9xwpcX6qQlOy0RlMLCy16AQtqyPLEqYM84yz0_8Fw2DYM0ZADDk
  • Marco  Algenti  ha​ collaborato con l’ orchestra del teatro dell ‘Opera di Roma e la Scala di Milano con artisti internazionali quali Uto Ughi, Riccardo Muti, Giovanni Sollima, Gustavo Dudamel. intraprende attivita’ solistica​ e la musica da Camera​ in importanti festival italiani ed europei.
    Come compositore e direttore d’orchestra​ ha realizzato colonne sonore per il teatro ,cinema e televisione collaborando con Rai ,Mediaset e Fandango.Tra i suoi antenati il compositore napoletano Antonio Porpora che fu’ maestro​ di Haydn.
  • Bernardino Penazzi è un violoncellista dell’orchestra di Santa Cecilia, artista affianca alla sua attività di musica classica a quella di performer nel jazz e nella world music. Ha partecipato a vari festival internazionali in Vienna, New Daly,​ Roma, Parigi​ e collabora con grandi direttori d’ orchestra, come Temirkanof, Petrenko, Pappano ect.
  • Alessandra Ciccaglioni   ha conseguito i diplomi di pianoforte e composizione presso il Conservatorio di Musica S. Cecilia dove ha successivamente intrapreso lo studio dell’organo sotto la guida del M° Alberto Pavoni. Ha frequentato come allieva attiva masterclass organistiche tenute dai maestri Ludger Lohmann, Francesco Cera e Ben Van Oosten e ha preso parte a diverse rassegne (Un organo per Roma 2019, Mascagni Young Generation Festival 2018, Rassegna Organistica S. Maria della Mercede 2018). E’ organista presso la Chiesa di S. Francesco a Ripa in Trastevere a Roma.
Irina Raskina
CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in Alto ↑
  • Translator







    SeedingUp | Digital Content Marketing

  • Russia News TV

  • Russia News Magazine





  • Выбранный для вас!