Moda

Pubblicato il Luglio 5th, 2017 | Da Redazione

0

CETTINA BUCCA FW 2017/18: “LAVA DELL’ETNA”

Il punto di partenza della nuova collezione FW2017/18 di Cettina Bucca è l’Etna, storico vulcano che si erge maestoso sulle terre siciliane.

Le sue cime fumanti di lava ardente ed i suoi pendii ricoperti di neve iridescente dominano il territorio circostante, sprigionando energia pura. Proprio da questa forza vitale si sviluppa il carattere della nuova collezione FW17/18, dalla personalità decisa, impetuosa ma anche vivace ed armoniosa, come lo sono gli antitetici elementi che si combinano in questo spettacolo della natura e della terra. Come la lava che quando soffia il vento avanza silenziosa e potente, cercando la sua strada fra le vie inesplorate e ritagliandosi un percorso insolito, così la donna di Cettina Bucca non si tira indietro ma è pronta a rivendicare, con fascino ed eleganza, la propria femminilità. Ogni elemento naturale viene inevitabilmente tradotto in colori e tessuti ricercati e reinterpretati. La seta, leggera e morbida, si declina attraverso l’intera collezione in gonne, camicie e abiti dalle silhouette classiche anni ’50, fedeli allo stile della designer, ma si rinnova in micro e macro stampe di ispirazione anni ’70 per disegni e colorazioni. Compaiono anche lana e velluto su capispalla, gilet, maxi cappotti e caban, che richiamano i tessuti di ispirazione seventies.

La collezione, dal punto di vista cromatico, comprende tutte le sfumature della terra e rappresenta la storia e la complessità di innumerevoli paesaggi diversi. Compaiono molteplici gamme del verde, dal brillante al foresta, i rossi fuoco accesi e quelli più oscuri del vulcano che si mischia al ruggine della terra arsa, l’azzurro delle cime innevate e ancora i neri brillanti e smerigliati delle rocce vulcaniche, il rosa tenue del cielo all’alba, il blu petrolio delle acque lacustri e per finire il giallo caldo e brillante del sole cocente della Sicilia.

Le forme della collezione sono delicate e armoniche, come le colline siciliane che scendono dolcemente verso la valle, creando silhouette aggraziate e femminili, con volumi morbidi ma mai eccessivi, di richiamo anni ’50. Le micro stampe su seta in stile anni ’70 sono uniche a personalizzate, mentre quelle macro sono state selezionate dei migliori archivi tessutai.

Abiti dalle silhouette femminili, svasati al ginocchio oppure lunghi fino alle caviglie in seta e organza, gonne dalle diverse lunghezze, pantaloni ampi, a vita alta oppure a palazzo da abbinare a casacche, blazer e gilet rappresentano un’aggiunta di tendenza e stile al guardaroba di una donna che si muove tra la complessità e la bellezza del suo mondo interiore con grande semplicità.

Elizaveta Chernyaeva

(info: press@teresalafosca.com)

CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , , , , , , , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in Alto ↑
  • Translator





  • Official Facebook Page

  • Russia News Magazine





  • Выбранный для вас!