Waterpolo

Pubblicato il luglio 24th, 2018 | Da Redazione Russia News

0

Campionati Europei maschili di Pallanuoto a Barcellona: stasera ai quarti di finale c’è Italia-Russia

Barcellona – (Spagna) – Stasera alle 20.30, diretta su Rai Sport + HD, c’è Italia-Russia. Un quarto di finale che potrebbe sembrare agevole, ma che nasconde tante insidie.

I Russidue ori olimpici, due mondiali e cinque europei (ultimi trionfo a Strasburgo nel 1987) – hanno vinto due match su tre nel girone (Romania e Slovacchia) e perso di due reti (11-9) contro la Serbia, campione olimpico ed europeo e bronzo mondiale. I russi vanno a segno col 38.8% di efficacia (33 gol su 85 tentativi) e difendono due azioni su tre (31% con 24 reti al passivo). In attacco hanno tre giocatori nella top ten a 7 reti: Nagaev (mancino), Merkulov e Andryukov (guida il greco Vlachoupoulos con 11 gol).

Advertisements

Gli Italiani allenati dal ct Sandro Campagna rispondono col terzo miglior attacco 40 reti (Bodegas e Figlioli con sei reti), con il 44% d’efficacia e la miglior difesa dell’europeo con nove reti subite (12% totale ovvero nove azioni su dieci difese).
Ai campionati europei si sono affrontare sei volte da quando la Russia è diventata stato indipendente con cinque vittorie azzurre e una sconfitta: 9-8 a Sheffield 1993, 11-9 a Vienna 1995, 4-5 a Siviglia 1997, 7-6 a Firenze 1999, 12-6 a Malaga 2008 e 13-6 a Budapest 2014. Ai campionati mondiali cinque precedenti con l’Italia in vantaggio 3-2: 7-6 a Roma 1994, 8-6 a Perth 1998, 6-7 a Fukuoka 2001, 4-5 a Montreal 2005, 9-6 a Kazan 2015.

Ai Giochi Olimpici soltanto due precedenti: la vittoria dell’Italia 11-9 ad Atlanta 1996 e il pareggio 7-7 a Sydney 2000. Da ricordare la semifinale di Barcellona 1992 alla Picornell contro le Repubbliche unificate (ex Unione Sovietica): la tripletta di Sandro Campagna contribuì al 9-8 finale che aprì le porte alla leggenda da scrivere con la vittoria al sesto tempo supplementare della storica finale contro la Spagna nell’ultima Olimpiade vinta dagli azzurri.

Nelle ultime sei edizioni della World League, dal 2011-2012 al 2016-2017, sono i otto precedenti, sempre nella fase preliminare, con un bilancio di sette vittorie dell’Italia e una sconfitta dopo i rigori che risale al 2 febbraio 2013 a Volgograd 12-10 (8-8 i regolamentari): Italia-Russia 12-9 a Palermo (14-3-2017) e Russia-Italia 7-10 a Ruza (6-12-2016); 14-9 (16 febbraio 2016 a Torino), Russia-Italia 11-16 (20 ottobre 2015 a Mosca), Russia-Italia 12-10 d.t.r. (2 febbraio 2013 a Volgograd), Italia-Russia 13-6 (31 ottobre 2012 a Savona), Russia-Italia 4-10 (21 febbraio 2012 a Kirishi) e Italia-Russia 16-5 (15 novembre 2011 a Civitavecchia). L’ultimo incontro risale al 18 febbraio scorso in Europa Cup, a Palermo, quando il Settebello si impose 10-5 nel primo turno per poi andare a conquistare il bronzo a Rijeka.

Questa la composizione della squadra nazionale della Russia: Pietro Fedotov, Vitali Statsenko (entrambi i portieri), Sergey Lisunov, Nikita Деревянкин, Ivan Копцев, Ivan Nodi, Ivan Нагаев, Dmitry Freddo, Igor Manzi, Daniele Merkulov, Romanzo Shepelev, Costantino Kharkiv e Stepan Андрюков.

RED

(fonte dati: Federnuoto)

CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in Alto ↑
  • Translator






  • Russia News TV

  • Russia News Magazine





  • Выбранный для вас!