in Russia

Pubblicato il aprile 18th, 2017 | Da Redazione

0

Arrestato il presunto organizzatore dell’attentato alla metropolitana di San Pietroburgo

E’ stato arrestato ieri dalle squadre speciali dei Servizi Segreti Russi (ФСБ России) nei dintorni di Mosca,  il presunto organizzatore dell’attentato terroristico alla metropolitana di San Pietroburgo.

Si tratta di un cittadino russo, Abror Azimov, che è stato immobilizzato presso un passaggio a livello nel quartiere di Odintsovo nella regione di Mosca. Azimov dopo l’attacco terroristico nella metropolitana di San Pietroburgo il 3 aprile in realtà era riuscito a nascondersi e si era sbarazzato dei suoi telefoni cellulari. Di lui si sapeva solo che aveva agito unitamente ad altri due presunti complici, Sadiq Ortikov e Shohista Karimov, già arrestati con l’accusa di terrorismo (p. “B” h. 3 dell’art. 205 del codice penale), che aveva lavorato in un caffè “Foresta” sull’autostrada verso Minsk e viveva da qualche parte sempre nei paraggi. Gli agenti dei corpi speciali russi erano quindi già da un paio di giorni sulle sue tracce, ma l asvolta si è avuta quando Azimov ha comprato un paio di nuovi telefoni cellulari con le relative schede sim. Ovviamente, attivando una delle schede, ha tracciato il suo percorso. Nel corso dell’arresto, ad Azimov è stata trovata e sequestrata una pistola carica di tipo Makarov.

Secondo l’FBI russa (ФСБ) , Abror Azimov è uno degli organizzatori dell’attentato a San Pietroburgo con con i quali Akbarzhon Jalilov (l’altro attentatore morto nell’esplosione) si era sentito telefonicamente prima della strage che, ricordiamo, ha fatto 14 vittime.  Azimov di etnina uzbeka, così come Jalilov, è nato e cresciuto nella regione di Osh del Kirghizistan, e nel 2013, rinunciando alla cittadinanza del paese, ha ricevuto quella russa.

Per quanto riguarda la distribuzione dei ruoli nel gruppo terroristico, come ha dichiarato il presidente della commissione d’inchiesta, Aleksandrom Bastrykinym, la questione è in fase di accertamento , ma quanto prima verrà rivelata.

RED



CLICCA MI PIACE:

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,


Autore Articolo



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in Alto ↑